Obiettivi formativi

Programma, testi e obiettivi
Accesso ad ulteriori studi
La qualifica dà accesso a tutti i corsi di studio del terzo livello (dottorato di ricerca, corsi di specializzazione e master universitari di primo e secondo livello) rispettando i vincoli posti dalla normativa.
Status professionale conferito dal titolo
Al termine del corso di laurea magistrale in Musicologia, i laureati saranno in grado di progettare, coordinare e svolgere attività di alta professionalità in: enti sia pubblici che privati; biblioteche specialistiche e non; archivi di grandi istituzioni; emittenti radiotelevisive; teatri; uffici stampa; case editrici e discografiche; organi di informazione, media e programmazione concertistica; musei e collezioni di strumenti musicali. Potranno svolgere attività lavorative nell'ambito più generale dello studio, della promozione e della valorizzazione della musica in quanto arte, della sua collocazione nel sistema dei saperi e del ruolo da essa svolto nell'ambito della vita pubblica e sociale.
Caratteristiche prova finale
La prova finale, cui si accede dopo aver acquisito almeno 90 crediti e che consente l'acquisizione di altri 30 crediti, consiste nella presentazione e discussione di una tesi, elaborata dallo studente sotto la guida di un relatore. La votazione di laurea magistrale (da un minimo di 66 punti a un massimo di 110, con eventuale lode) è assegnata da apposita commissione in seduta pubblica e tiene conto dell'intero percorso di studi dello studente. Le modalità di organizzazione della prova finale e di formazione della commissione ad essa preposta, e i criteri di valutazione della prova stessa sono definiti dal Regolamento didattico del corso di laurea magistrale.
Conoscenze richieste per l'accesso
Per essere ammesso al corso di laurea magistrale lo studente deve: a) essere in possesso della laurea (ivi compresa quella conseguita secondo l'ordinamento previgente al D.M. 509/1999 e successive modificazioni e integrazioni) o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studi conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dagli organi competenti dell'Università; b) essere in possesso di requisiti curriculari e di una adeguata preparazione iniziale. I requisiti curriculari richiesti sono il titolo di laurea conseguito in determinate classi indicate nel Regolamento didattico del corso di laurea magistrale, e le competenze e conoscenze acquisite dallo studente nel percorso formativo pregresso, espresse sotto forma di numero di crediti riferiti a specifici settori scientifico-disciplinari indicati nel medesimo Regolamento didattico. Quest'ultimo definisce anche le procedure per verificare l'adeguatezza della preparazione iniziale dello studente; c) essere in grado di utilizzare i principali strumenti informatici con particolare riguardo all'ambito specifico delle discipline musicali.
Titolo di studio rilasciato
Laurea Magistrale in MUSICOLOGIA
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione
ITALIANO
Abilità comunicative
Al termine del corso di laurea magistrale in Musicologia i laureati sapranno comunicare con linguaggio chiaro, adeguato e preciso conoscenze, idee, problemi e soluzioni concernenti l'ambito dei propri interessi a interlocutori specialisti, nonche impegnarsi, in forma orale o scritta, in attivita di alta divulgazione della cultura musicale, in italiano e in almeno un'altra lingua comunitaria, e facendo uso dei mezzi di comunicazione tradizionale e dei nuovi media.
Il raggiungimento di adeguate abilita comunicative avviene, oltre che all'interno del percorso didattico programmato, anche tramite l'impegno della Facolta ad inserire i propri specializzandi negli incontri di studio ad alto livello anche internazionale organizzate al proprio interno e con partners esterni.
Le abilita comunicative vengono verificate costantemente durante seminari e prove di valutazione, nonche in occasione della prova finale.
Autonomia di giudizio
Al termine del corso di laurea i laureati in Musicologia hanno acquisito la capacita di esprimere autonomamente valutazioni e giudizi a riguardo della musica in quanto arte, della sua collocazione nel sistema dei saperi e del ruolo da essa svolto nell'ambito della vita pubblica e sociale. Sono altresi in grado di produrre riflessioni originali negli ambiti delle tradizioni musicali extraeuropee, della musica di consumo, e di quella all'interno di contesti multimediali.
L'autonomia di giudizio e particolarmente sollecitata nella preparazione di elaborati in occasione dei singoli corsi seminariali, e ulteriormente stimolata fin dalla progettazione del percorso che porta alla tesi finale.
La verifica dell'autonomia di giudizio si compie ad ogni livello delle prove di valutazione (esami, seminari, prova finale).
Capacità di apprendimento
Al termine del corso di laurea magistrale in Musicologia i laureati hanno sviluppato capacita di apprendimento tali da impostare autonomi percorsi di ricerca, nonche da consentire di intraprendere percorsi di ulteriore specializzazione nel campo della musicologia e di discipline affini. Sanno autoaggiornarsi costantemente utilizzando anche gli strumenti di ricerca in rete. Sono in grado di contribuire ai risultati di un gruppo di ricerca.
La capacita di apprendimento si consegue nel percorso di studi nel suo complesso, e viene verificata soprattutto nell'attivita di studio individuale prevista per il superamento dei singoli esami, nell'elaborazione di lavori individuali e/o di gruppo e nella progettazione, preparazione e realizzazione della prova finale.
Conoscenza e comprensione
Area Generica
I laureati magistrali possiedono un'approfondita conoscenza della musica occidentale in prospettiva sia storica sia sistematica. Acquisiscono la formazione necessaria a compiere ricerche originali negli ambiti della paleografia e filologia musicale, della conservazione dei beni musicali, della drammaturgia musicale, dell'etnomusicologia e di ogni altro ambito disciplinare specifico. Le esperienze maturate consentono loro di intervenire in modo personale nel dibattito musicologico nazionale e internazionale e di apportare contributi originali.
Le conoscenze e capacita di comprensione sono conseguite mediante la partecipazione a lezioni frontali e soprattutto ad un'intensa attivita seminariale che caratterizza il livello specialistico; a questo si aggiunge lo studio individuale come previsto dalle attivita formative.
La verifica dei risultati avviene nel corso delle attivita seminariali e in sede di esame scritto e/o orale.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Area Generica
Al termine del corso di laurea magistrale in musicologia i laureati sono in grado di applicare le loro conoscenze e comprensione e abilita nell'affrontare tematiche nuove e risolvere problemi non familiari, singolamente o nell'ambito di gruppi di ricerca anche interdisciplinari. Sanno curare edizioni critiche o rivolte al mondo della pratica ma di adeguato profilo scientifico. Sanno elaborare cataloghi tematici di musicisti e cataloghi di fondi musicali anche di rilevante importanza storica. Sanno inserirsi nella produzione di eventi musicali fornendo il contesto storico e musicologico di supporto. Sanno collaborare con le scuole superiori per attivita di divulgazione della cultura musicale all'interno di progetti pluridisciplinari in accordo con i docenti strutturati. Sono in grado di progettare e affiancare con contributi specifici ogni genere di iniziativa di alta divulgazione musicale a mezzo radio, televisione e nuovi media. Sono capaci di assumere la direzione artistica di enti, festival e manifestazioni culturali che coinvolgono la musica.
L'affinamento della capacita di applicare conoscenze e comprensione avviene principalmente in sede di preparazione della prova finale, e in parte anche in itinere grazie ai numerosi contatti che la Facolta intrattiene con enti e istituzioni attivi in ambito culturale e musicale.
La verifica avviene durante la partecipazione ai seminari proposti all'interno dei singoli corsi e come attivita collettive della Facolta, e mediante il controllo dell'attivita finalizzata alla preparazione della tesi finale.
Descrizione obiettivi formativi specifici
Il corso di laurea magistrale mira a una formazione ampia e differenziata, nelle metodologie e nei repertori, di un musicologo in grado di svolgere professioni per le quali e richiesta un'approfondita conoscenza della storia e della teoria della musica, e in grado di condurre ricerche originali nel settore.
Durante il percorso formativo gli studenti acquisiscono un'approfondita conoscenza storica e teorica della musica e dei suoi modi di diffusione, nonche competenze nelle discipline linguistiche, storiche, filosofiche e scientifiche applicate ai diversi ambiti del sapere musicale; perfezionano l'utilizzo dei principali strumenti informatici applicati alla ricerca musicologica e la capacita di esprimersi in forma scritta e orale in almeno una lingua dell'Unione Europea oltre all'italiano.
Il corso offre infine le basi necessarie per accedere ai percorsi di ricerca per i quali sia richiesta la laurea specialistica.